Tag Archives: urban

Eterotopie | Rossana Silvia Schiavo

Eterotopia, per il filosofo francese Michel Foucault, indica «quegli spazi che hanno la particolare caratteristica di essere connessi a tutti gli altri spazi, ma in modo tale da sospendere, neutralizzare o invertire l’insieme dei rapporti che essi stessi designano, riflettono o rispecchiano».

Immaginiamo quindi luoghi diversi. Luoghi che hanno negoziato per interi periodi l’esistenza di esseri diversi, segregati e allontanati. Immaginiamo luoghi che sono specchi, che sono soglie, che sono reali e immaginari nello stesso momento. E immaginiamo di volerli fotografare, di riprendere la forma che hanno dato a ciò che veniva circoscritto perchè “altro”, di delineare quei momenti che sono tempo e spazio insieme.

Immaginiamo di ascoltare con gli occhi quello che un genius loci può voler raccontare.

Le Foto di Rossana Silvia Schiavo permettono di varcare soglie reali e immaginarie, di ascoltare racconti lontanti e di vedere con occhi diversi.

Oltre ad essere una cara amica, è l’artista che esporrà in Sala Dogana, a Palazzo Ducale a Genova la sua ricerca fotografica titolata
Porte: eterotopie, di cui alcuni scatti e un’incisa descrizione dell’opera qui.
L’evento che la ospiterà è PRIMA LUCE foto/festival mostra concorso di fotografia – II edizione.

 

Eterotopie

Leave a Comment

Filed under Proposte_News, Raccontare la città

“The Sense of Place”(sentirsi a casa)

Seminario “The Sense of Place” | Il Senso del Luogo

Come è cambiato, negli anni, il significato di casa, di domus domestica, sia nella fisicità dei luoghi e degli spazi, sia nella percezione temporale e nel suo significato?

A. Heller scriveva: “La mia casa è dove il mio gatto vive”. La casa quindi è un luogo, uno spazio, un tempo oppure è la costruzine mentale e interiore degli affetti e delle memorie che creano la nostra identità?

Un’occasione di riflessione sui tempi e sugli spazi sociali, domestici e urbani, anche attraverso la comunicazione pubblicitaria (dagli anni del Carosello), è stato il seminario tenuto da Claudia Calabi per il Corso di Sociologia della Globalizzazione della Prof.ssa Marita Rampazi all’Università degli Studi di Pavia (nov 2012).

Si allega un “estratto” della presentazione, come traccia dei contenuti esposti.

C. Calabi

Leave a Comment

Filed under Lettura, Raccontare la città

Muri Parlanti

Raccontare la città (muri parlanti).

… e perchè non attraverso le immagini e le interpretazioni di chi comunque produce arte urbana, lasciando “su strada” ciò che spesso, se trasferito su tela, diverrebbe escusività dei salotti bene.

Arte urbana come semiotica, come “guerra dei segni”, come appartenenza… , come istinto di sopravvivenza nei luoghi dell’immaginario che non vuole essere uniformato. Arte urbana come orientamento per il nuovo viaggiatore urbano, come guida, come drop per una corretta navigazione.

Per fotografare, capire i segni urbani e reinterpretarli ad uso e consumo di una possibilità collettività, cercando di cogliere cosa è il movimento urbano dei “writers” (quelli seri e bravi, ovviamente…), si è cercato di regalare ironia alle immagini graffittate e restituire senso alle loro possibili interpretazioni, riconoscendo che spesso ciò che è vissuto e visto come negativo non è sui muri ma negli atteggiamenti e nei comportamenti di chi vive la citta e i suoi spazi.

Il laboratorio di idee propone alcune slides, per provare a “raccontare” i comportamenti e gli atteggiamenti nella quotidianità urbana.

Si sente dire che è sbagliato pubblicizzare chi “imbratta i muri”; forse si dovrebbe leggere chi scrive le città.

 

MURI PARLANTI 1

 

MURI PARLANTI 2

 

MURI PARLANTI 3

 

MURI PARLANTI 4

 

MURI PARLANTI 5

 

MURI PARLANTI 6

3 Comments

Filed under Lab_Idee, Raccontare la città